salta al contenuto

Il progetto e la guida ai servizi del Nuovo Palazzo di Giustizia

La Guida ai Servizi degli Uffici Giudiziari di Firenze si inserisce nel più ampio progetto di innovazione del servizio al pubblico attraverso la creazione dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) presso il nuovo Palazzo di Giustizia.

L’occasione del trasferimento nella nuova sede ha posto al centro dell’attenzione dei Capi degli Uffici l’esigenza di gestire le informazioni e facilitare l’accompagnamento dei cittadini e degli utenti nella fruizione dei servizi di Giustizia.

La Corte di Appello, con il sostegno economico dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, ha quindi promosso e guidato la costituzione del nuovo servizio URP e la creazione della presente Guida attivando un gruppo di lavoro interufficio e coinvolgendo Corte d'Appello, Procura Generale, Tribunale di Sorveglianza, Tribunale Ordinario, Procura della Repubblica, Ufficio del Giudice di Pace.

Gli Uffici Giudiziari si sono dotati così, fra i primi in Italia, di un servizio URP per l’accoglienza e l’ascolto delle esigenze degli utenti ed hanno realizzato la Guida ai Servizi, che intende essere uno strumento divulgativo e di supporto per cittadini, imprese, enti e professionisti.

Le attività realizzate sono state rese possibili grazie alla comune visione strategica ed al lavoro congiunto dei Capi degli Uffici e dei dirigenti amministrativi; per la realizzazione della Guida è stata preziosa la collaborazione dei funzionari e responsabili dei singoli servizi in ciascun ufficio giudiziario.

 

Il diritto all’informazione, alla trasparenza della Pubblica Amministrazione e l’accessibilità dei pubblici servizi sono fattori di Qualità anche per l’azione giudiziaria e garanzia di pari dignità e uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla Legge. L’Ufficio Relazioni con il Pubblico rappresenta un passo importante per la realizzazione di questi obiettivi e per dare un concreto supporto alla tutela dei diritti degli individui, finalità sempre al centro dell’operare quotidiano dei nostri Uffici.

Il Presidente della Corte d’Appello

Il Procuratore Generale

Fabio Massimo Drago

Beniamino Deidda