salta al contenuto

Collaborazioni: servizio civile

SCR -Scadenza 11 settembre 2017- durata 8 mesi- proroga progetto educazione alla legalità- lavoro sicuro- 10 volontari

Con decreto n.11261 del 24/7/17 (allegato qui completo), pubblicato sul Bollettino Ufficiale n. 32 parte III del 9/8/17, è stata disposta la proroga del progetto di interesse regionale sull'"Educazione alla legalità" ed emanato il relativo avviso per la selezione di 35 giovani da impiegare nel progetto di servizio civile di interesse regionale riservato alle procure dell'Area Vasta Centro.
Sul  sito internet della Regione Toscana, nella pagina dedicata al servizio civile,verrà pubblicata una nota informativa contenente le informazioni relative al bando, il decreto in oggetto ed i relativi allegati.
 

Si allega:

1.decreto n.11261 del 24/7/17

2.Progetto

progetto 2507

Per chiedere informazioni scrivere mail indirizzata alle seguenti persone:

  1. Responsabile servizio civile: Silvia Bartolini (silvia.bartolini@giustizia.it)
  2. Coordinatore servizio civile e responsabile ufficio protocollo: Lucia Gherardelli (lucia.gherardelli@giustizia.it )
  3. orari di apertura uffici: da lunedì a venerdì dalle 8,30 alle 13,30

Le selezioni dei giovani verranno fatte in base ai criteri di selezione stabiliti dalla Regione Toscana, quali previsti dall'allegato E del decreto richiamato, utilizzando l'apposita scheda di valutazione.

Graduatoria definitiva progetto

......................................................

SCR -Scadenza 15 settembre 2017- durata 8 mesi- proroga progetto educazione alla legalità- frodi agroalimentari- 6 volontari-

Con decreto n.11375 del 1° agosto 2017 (allegato qui,completo ), pubblicato sul Bollettino Ufficiale n. 32 parte III del 9/8/17, è stata disposta la proroga del progetto di interesse regionale sull'"Educazione alla legalità" ed emanato il relativo avviso per la selezione di 30 giovani da impiegare nel progetto di servizio civile di interesse regionale riservato ad procure .
Sul sito internet della Regione Toscana, nella pagina dedicata al servizio civile,verrà pubblicata una nota informativa contenente le informazioni relative al bando, il decreto in oggetto ed i relativi allegati.

Si allega:

1.decreto 11375 del 1° agosto 2017

1.DD11375del 1-8-17bando I proroga frodi.pdf

All A- progetti approvati.pdf

All B- avviso.pdf

ALL C-criteri selez.pdf

All D-scheda valutazione.odt

All G-contratto.pdf

2.Progetto

progetto 2508

Per chiedere informazioni scrivere mail indirizzata alle seguenti persone:

Le selezioni dei giovani verranno fatte in base ai criteri di selezione stabiliti dalla Regione Toscana, quali previsti dall'allegato E del decreto richiamato, utilizzando l'apposita scheda di valutazione.

Graduatoria definitiva Progetto

......................................................

SCR - I tre progetti del 2017

Con decreto dirigenziale n. 549 del 23 gennaio 2017 (pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana (BURT) n. 5 parte III supplemento n. 20 del 1/2/2017) è stato emanato l'avviso per la selezione di 1021 giovani da impiegare nei progetti di servizio civile regionale finanziati con decreto 96/2017, con risorse del POR FSE 2014-2020.
 

I progetti presentati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Firenze sono i seguenti:

  1. Processo penale telematico - un obiettivo ancora da raggiungere
  2. Informatica e procedimento penale
  3. Ridurre i tempi di erogazione servizi all'utenza

Documentazione

Link per compilare la domanda online ►►
Istruzioni per la compilazione della domanda online ►►
Decreto n. 549/2017 ►►Decreto_n.549_del_23-01-2017- testo decreto
Allegato A - Avviso ►►
Allegato B - Elenco progetti terza categoria ►►
Allegato C - Criteri per la valutazione dei giovani ►►
Allegato D - Scheda di valutazione per l'ammissione al servizio civile regionale (uso esclusivo degli enti) ►►
Allegato E - Schema di verbale (ad uso esclusivo degli enti) ►►
Allegato F - Contratto di servizio civile regionale ►►

Graduatoria- Il processo penale telematico:un obiettivo ancora da raggiungere

/servizio civile 2017/graduatoriaVolontari Processo penale telematico un obiettivo ancora da raggiungere.pdf

Dopo le rinunce ed i subentri la graduatoria definitiva è quella qui di seguito riportata:

/GraduatoriaVolontari- Processo penale telematico.definitiva

Ulteriore rinuncia Claudia Proia prima dell'inizio dell'avvio previsto per il 28 giugno 2017

Graduatoria Informatica e procedimento penale :Redazione degli atti e gestione documentale del fascicolo

//servizio civile 2017/graduatoriaVolontari-2049 Informatica e processo penale.pdf

Dopo le rinunce ed i subentri la graduatoria definitiva è quella qui di seguito riportata:

/GraduatoriaVolontari- Informatica e Processo penale definitiva

 

Graduatoria Ridurre i tempi di erogazione dei servizi all'utenza e di pagamento delle spese di giustizia e funzionamento

Progetto di interesse regionale in corso nel 2017- frodi agroalimentari

SCR - in corso fino a 6 settembre 2017

Progetto Educazione al rispetto della legalità  - n.8 unità  - durata un anno settembre 2016  a settembre 2017

Con il decreto dirigenziale 332/2015  è stato approvato l’avviso per la selezione di 35 giovani, di cui 10 alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze, da impiegare nel progetto di servizio civile di interesse regionale di cui al DGR 976/2015 e finanziato con il POR FSE 2014/2020, a seguito del protocollo d’Intesa tra la Regione Toscana, la Procura Generale e le Procure della Repubblica presso i Tribunali di Firenze, Pistoia e Prato, per il rafforzamento nel territorio dell’Area Vasta Centro delle Azioni finalizzate alla vigilanza ed alla sicurezza sui luoghi di lavoro, al contrasto al lavoro sommerso ed alla promozione delle politiche di integrazione e di sostegno alle situazioni di difficoltà.

/FileTribunali/20322/Sito/Organizzazione/Collaborazioni/Servizio civile/servizio civile area vasta/Decreto_n.332_del_2016-Allegato-B- avviso selezione.

Durata e rimborso

La durata del servizio civile regionale è pari a 12 mesi; ai giovani in servizio è corrisposto direttamente dalla Regione Toscana un assegno di natura non retributiva pari a 433,80 euro, secondo le modalità previste dal decreto 332/2016.

La procedura di pagamento dei giovani è avviata dopo la conclusione del terzo mese di servizio: i primi tre mesi vengono pagati in un'unica soluzione a conclusione del terzo mese di servizio.

Il ritiro prima della conclusione del terzo mese comporta la decadenza dai benefici previsti dal progetto.

___________________________________________________________________________________________

  1. La legge regionale 35/2006 -il regolamento- l'albo

    Il servizio civile regionale è stato istituito con la legge regionale 35/2006 ed è disciplinato dal regolamento_53/20

    (regolamento emanato con decreto del Presidente della Giunta regionale 20 marzo 2009, n. 10/R e modificato con decreto del Presidente della Giunta regionale  9 ottobre 2012, n. 53/R)

    La Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Firenze è iscritta nell’ albo regionale tra gli enti di 3° categoria*, al numero  RT 3C 00222.

    *enti con un numero di sedi di attuazione dei progetti da una a dieci ed almeno un coordinatore di progetto
  2. Contratto SCR e convenzione multirischi

    Prima dell'avvio del progetto il volontario sottoscrive il contratto di servizio civile regionale.

    Procedura firma contratti in via telematica

    firma volontari

    configuraz postaz giovani x firma

    La Regione Toscana ha stipulato una polizza assicurativa per i giovani avviati al servizio civile regionale, che copre i giovani in servizio civile regionale.

    POLIZZA ASSICURATIVA VOLONTARI

  3. Art.6 contratto SCR

    Le persone di riferimento per i volontari del servizio civile (e il ruolo ricoperto) sono :

    • Giuseppe Creazzo, Procuratore della Repubblica - Capo dell'Ufficio, rappresentante legale della Procura;
    • Silvana Ruggeri (silvana.ruggeri@giustizia.it-0557994302),dirigente amministrativo,responsabile del servizio civile regionale ;
    • Silvia Bartolini (silvia.bartolini@giustizia.it-0557994661),direttore amministrativo, coordinatore dei progetti;
    • i responsabili di progetto indicati nei singoli progetti;
    • gli operatori di progetto indicati nei singoli progetti.
  4. Gli operatori del SCR

    Gli operatori del Servizio Civile Regionale e i loro compiti sono previsti nell'allegato A del D.P.G.R. 53/R/2012 :

    A) Responsabile del servizio civile

    •  Il responsabile del servizio civile regionale è il diretto ed unico interlocutore, per conto dell’ente al quale appartiene, dell’ufficio regionale del servizio civile.
    • E’ responsabile del servizio civile regionale (SCR) all’interno del proprio ente in tutte le sue manifestazioni ed articolazioni.
    • Ha il compito di coordinare tutta l’attività svolta all’interno dell’ente in materia di SCR, sia per quanto concerne gli operatori previsti dalla normativa (operatori di progetto, responsabili di progetto, coordinatori di progetti), sia per le sedi di attuazione di progetto, sia per i giovani che svolgono il servizio civile regionale all’interno dell’ente.

    B) Operatore di progetto

    • l’operatore di progetto è il referente per i giovani in servizio in quella sede di attuazione del progetto, offrendo un supporto sia per lo svolgimento delle attività previste dal progetto, sia per qualunque questione inerente lo svolgimento del servizio civile.
    • Attua le direttive provenienti dal responsabile del servizio civile dell’ente, si raccorda con gli altri operatori di progetto che sono impegnati nella realizzazione del medesimo progetto.

    C) Responsabile di progetto

    • il responsabile di progetto è colui che redige il progetto in base alle indicazioni dell’ente cui appartiene,
    • cura ed organizza la formazione specifica dei progetti da lui redatti in collaborazione con il responsabile del servizio civile dell’ente, che a sua volta provvede ad effettuare la formazione generale.
    • Ha capacità di gestione delle attività previste dal progetto che redige.

    D) Coordinatore di progetti

    • il coordinatore dei progetti ha il coordinamento e la supervisione di tutti i progetti di servizio civile regionale dell'ente approvati e finanziati nel medesimo bando.
    • Si interfaccia direttamente con i responsabili di progetto dei progetti che coordina, assicurando l’attuazione delle verifiche sull’andamento dei progetti a lui assegnati.
    • Non può coordinare contemporaneamente più di nove progetti nello stesso bando.

    progetto avviato settembre 2016 "Educazione al rispetto della alla Legalità- Lavoro sicuro"

  5. Modalità pagamento volontari

    Al fine di garantire una corretta e puntuale gestione degli obblighi contrattuali i ragazzi devono compilare e inviare l'allegato mod-ec di cui all'allegato A lo stesso giorno della presa di servizio al seguente indirizzo mail: redditiassimilati@regione.toscana.it.

    Tutte le informazioni necessarie relative alla compilazione e alla consegna del modello (mod-ec) di cui all'allegato A sono contenute nelle note informative di cui all'allegato B.

    Per qualsiasi chiarimento inerente gli aspetti economici e stipendiali i volontari si rivolgono all'ufficio personale della Procura ( Grazia Manescalchi 055/7994204, Nadia Cristofani 055/7994235) e, ove necessario, alla Regione Toscana  Settore Amministrazione del Personale (Contatti redditiassimilati@regione.toscana.it Francesca Mellini 055/4384502 Giuseppe Antonio Lanno 055/4384510 Gabriele Quadrelli 055/4384506 Antonio Luciano Cataldo 055/43844

  6. Progetti conclusi

    Progetto Educazione al rispetto della legalità  - n.10 unità  - durata un anno dall'8 settembre 2014 a settembre 2015

    Educazione al rispetto della legalità

    Progetto -  Atti e documenti   - La redazione automatizzata degli atti giudiziari ed il rapporto con gli altri uffici -n. 5 unità  - durata un anno dal 25 febbraio 2015 al 24  febbraio 2016

    Progetto Certezza della pena - n.5 unità - durata un anno dal 25 febbraio 2015 al 24 febbraio 2016

    Progetto La digitalizzazione - n.10 unità  - durata un anno dal 25 febbraio 2015 al 24 febbraio 2016

  7. Il Sito

    I volontari del progetto "  La Procura della Repubblica: Il sito  ", realizzato nel 2013-2014, 

    Barbara Biondi, Donatello Cirone, Filippo  Crepaldi, Eugenio Scola e Laura Storai

    hanno collaborato alla predisposizione di questo sito in linea dal 14 gennaio 2014.